Richiedi un preventivo
Milano: (+39) 0331-770513 | email: info@atbus.it
Milano: (+39) 0331-770513 | email: info@atbus.it

Richiedi un preventivo
 

Piccadilly Circus e la sua storia.

Piccadilly Circus fu costruita nel 1819 per collegare attraverso un incrocio circolare Piccadilly con, la già allora affollata e piena di negozi,  Regent street. Ma per comprendere da dove proviene il nome “Piccadilly” bisogna fare un salto indietro fino al 1600 al tempo in cui Piccadilly era “solo” Portugal Street, nome dato in onore di Caterina di Braganza, regina consorte del re Carlo II d’Inghilterra. Tra il 1500 e il 1600 cominciarono ad andare di moda i colletti rigidi denominati “picadils”, uno tra i più abili sarti nel confezionare questi colletti era Robert Baker. Robert Baker riuscì ad accumulare un’immensa fortuna che li permise di comprare un terreno che al tempo era fuori dal centro di Londra; qui vi costruì la Piccadilly Hall nel 1626 che già a partire dal 1743 prese il nome di Piccadilly. Piccadilly Circus perse la sua forma “circuslare” quando fu costruità nel 1886 Shaftesbury Avenue. Il 10 Marzo 1906 fu aperta la prima fermata della metropolitana di Piccadilly Circus sulla Bakerloo Line, a pochi mesi di distanza fu aperta una fermata sull’omonima Piccadilly Line. La fontana centrale, denominata «Shaftesbury Memorial Fountain», venne eretta nel 1893 per commemorare Anthony Ashley Cooper, VII conte di Shaftesbury. La fontana è sovrastata da una statua che rappresenta l’«Angelo della Carità Cristiana» (in inglese The Angel of Christian Charity) attualmente viene riconosciuta come statua rappresentante Eros. Le prime insegne pubblicitarie furono installate all’inizio del novecento ed erano costituite da bulbi luminosi; è solo successivamente, a partire dagli anni 60, che Piccadilly assumerà via via sempre di più  il celebre aspetto odierno. Il 17 Gennaio 2017 i sei schermi al LED furono spenti: Picadilly rimarrà “al buio” fino al prossimo autunno quando i 6 schermi installati in precedenza verranno sostituiti con un unico schermo. Oggi Piccadilly è una delle zone più conosciute e frequentate di Londra: essa vanta negozi, teatri e botique di classe oltrechè essere un luogo dove tutti i giorni si incontrano migliaia di persone e culture.